Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

IMMAGINE
NON DISPONIBILE

Caratteristiche cellulari e leucemia linfatica cronica (LLC)

Componenti

Attività

La leucemia linfatica cronica (LLC) è la più comune forma di leucemia dell’adulto nel mondo occidentale ed è caratterizzata da un’estrema variabilità clinica e biologica. Nonostante l’associazione di farmaci chemioterapici convenzionali e anticorpi monoclonali consenta di ottenere elevate percentuali di risposta, la LLC rimane una malattia incurabile. La resistenza al trattamento o le recidive possono essere determinate da fenomeni di chemioresistenza, associati a caratteristiche intrinseche alla cellula tumorale o legati alle interazioni con il microambiente. Uno dei principali fattori che determinano la chemioresistenza indotta dalle cellule stromali è l’asse CXCR4/CXCL12. Il nostro gruppo si propone di valutare: 1) come le caratteristiche intrinseche della cellula tumorale (stato mutazionale del gene TP53 e nuove mutazioni genetiche) influenzano le interazioni con il microambiente e il ruolo delle vie di trasduzione del segnale Ras/ERK1-2 e RhoA/RhoA kinasi dipendenti; 2) il cross-talk tra asse CXCL12/CXCR4 e via del mevalonato, al fine di valutare se le statine hanno un effetto chemio-sensibilizzante e sono in grado di modulare l’asse CXCL12/CXCR4.

Prodotti della ricerca

COSCIA Dott. Marta

Ultimo aggiornamento: 13/11/2015 14:07